Immagine
SUITE FRANCESE
Autore - Irène Némirovsky
Trduttore - Laura Frausin Guarino
Editore - Adelphi 
Anno di  pubblicazione - 2005
Pagine - 415

Francia. Giugno 1940. Le truppe tedesche sono alle porte di Parigi e domani la occuperanno. Nel disastro totale, che travolge tutti e sovverte ogni valore, si rappresenta "la lotta tra il destino individuale e il destino collettivo". I fatti eccezionali e destabilizzanti, come le grandi catastrofi, svelano la vera natura degli uomini. Sollevano ogni maschera. Sbriciolano ogni convenzione e ogni postura sociale. Pongono l'individuo di fronte a sé stesso, e il Sé Stesso a confronto con gli altri, tutti; nell'anarchia imprevedibile che segna ogni sopravvivenza. Fino alla scoperta di profondità insospettabili; o di sentimenti acuti e inattesi, ma finalmente liberi. Una lucidità sorprendente, quella della Némirovsky. Costruisce; lega; svolge, analizza e narra, con respiro sapiente, ampio. La sua lingua educata, resa da una traduzione eccellente, suona di una semplicità signorile; avvolge, con il tratto dei grandi narratori, senza apparire; senza distrarre. Prende per mano, con un garbo assassino, e conduce in una sorta di "ogni tempo", comune ai grandi romanzi. La sorpresa è il migliore commento a qualsiasi forma di arte. Scriverne dopo è solo un tentativo di prolungare il piacere. Questo bellissimo libro va letto. E goduto. Che è poi il modo migliore di premiarlo. 

PS - L'edizione, eccellente, comprende un'appendice interessantissima, che merita quanto i 3 romanzi di cui si costituisce questa suite. Pagine di diario dell'autrice, note a margine della composizione, epistolario, e una nitida postfazione, raccontano della vita sfortunata e intensa di questa donna europea del '900; dei destini rocamboleschi del manoscritto (pubblicato solo nel 2004 e divenuto, subito, un grande successo editoriale); di una pagina inqualificabile della storia del '900, quale quella del nazismo. Ma soprattutto lasciano entrare nell'officina del racconto dell'autrice. Un affascinante "dietro le quinte", che suggerisce, a chi volesse, il metro con cui pesare la fatica e il lavoro che sorreggono ogni grande romanzo.



COPYRIGHT © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


 





Leave a Reply.