Enzo Bianchi sul palco dell'auditorium del Lingotto di Torino, durante il Salone del Libro 2013. Photos by: Saverio Mariani





La più bella sorpresa di ieri, per noi, è stata la Lectio Magistralis di Enzo Bianchi, all'Auditorium del Lingotto Fiere.
Il Salone del Libro ha permesso a Bianchi di presentare il suo nuovo libro, edito da Einaudi, con una Lectio di un'ora circa. Nella quale il priore di Bose ha parlato e del suo libro, e di molte altre cose. 
Il titolo del volumetto è Fede e fiducia, ma come al solito Bianchi ci ha spiazzato. Perché l'argomento non è stato solamente la fede, in quanto professione religiosa. Bianchi si è interrogato sulla necessità di fiducia reciproca fra gli uomini, ed anzi ha messo in risalto la mancanza di fiducia reciproca (e quindi il prevalere dell'egoismo) nella società odierna italiana, che ci ha portati anche a questa crisi che stiamo vivendo.
Bianchi ha parlato di politica, dicendo che per riconquistare la fiducia nel governo della polìs è necessario che gli uomini politici siano credibili e trasparenti, e che la smettano di parlare di pacificazione e che inizino a guardare alla giustizia, vera cifra della fiducia e della vita sociale.
In ultima analisi Enzo Bianchi ha affermato ciò che nella Chiesa non si sente mai. Ha detto a chiare lettere che credenti e non credenti, non possono (e non devono) opporsi, a livello sociale. Entrambe sono categorie sociali; categorie che vanno a creare i legami più o meno stabili della società. 
Per rendere più umana (nel più ampio dei significati) questo mondo dobbiamo noi stessi incarnare l'umanità più profonda, quel senso di realismo di fronte alla vita che spesso, credenti e non, hanno lasciato da parte, convinti che il proteggere la loro "parte in causa" fosse la cosa migliore da fare.
Eccola la vera pacificazione, forse. Corrisponde al nome di giustizia ed uguaglianza.

SM
 





Leave a Reply.

    Author

    Autori di questo Blog dedicato ai 3 giorni di visita al #SalTo13, sono Saverio Mariani e Elena Brozzetti. 
    Lettori, blogger ed ispiratori di questo sito.
    Seguiteli su Twitter, per informazioni dirette.
    Qui Saverio, e qui Elena.

    Archives

    Maggio 2013

    Categories

    Tutto