Per noi il Salone del Libro di Torino, edizione 2013, è finita.
Sono stati due giorni molto intensi, fatti di incontri, conferenze, migliaia di libri letti, e centinaia di libri presi in mano e sfogliati.
La bellezza del Salone è fuori di ogni dubbio, ma di certo - dando una specie di bilancio - ci sono cose che ci hanno lasciato un po' delusi.
Soprattutto due: il fatto che non ci sia un luogo - silenzioso - dove si può leggere; e che la maggior parte degli editori non applica sconti fiera, sui libri che ha nello stand.

Domani, con più calma e meno stanchezza, proverò a fare un'analisi più lunga.
Intanto posso dirvi: se siete lettori forti (ma forti davvero), una volta dovrete
 
 
Una lunghissima fila per assistere alla conferenza di Concita de Gregorio, che presenta il suo nuovo libro "Io vi maledico", edito da Einaudi.
Siamo in fila, speriamo di entrare. Oggi il sole batte su Torino, i visitatori sono tantissimi. Più di ieri.
Devo ancora capire se è un segno buono o no, per il paese.

SM
 
 

Enzo Bianchi sul palco dell'auditorium del Lingotto di Torino, durante il Salone del Libro 2013. Photos by: Saverio Mariani





La più bella sorpresa di ieri, per noi, è stata la Lectio Magistralis di Enzo Bianchi, all'Auditorium del Lingotto Fiere.
Il Salone del Libro ha permesso a Bianchi di presentare il suo nuovo libro, edito da Einaudi, con una Lectio di un'ora circa. Nella quale il priore di Bose ha parlato e del suo libro, e di molte altre cose. 
Il titolo del volumetto è Fede e fiducia, ma come al solito Bianchi ci ha spiazzato. Perché l'argomento non è stato solamente la fede, in quanto professione religiosa. Bianchi si è interrogato sulla necessità di fiducia reciproca fra gli uomini, ed anzi ha messo in risalto la mancanza di fiducia reciproca (e quindi il prevalere dell'egoismo) nella società odierna italiana, che ci ha portati anche a questa crisi che stiamo vivendo.
Bianchi ha parlato di politica, dicendo che per riconquistare la fiducia nel governo della polìs è necessario che gli uomini politici siano credibili e trasparenti, e che la smettano di parlare di pacificazione e che inizino a guardare alla giustizia, vera cifra della fiducia e della vita sociale.
In ultima analisi Enzo Bianchi ha affermato ciò che nella Chiesa non si sente mai. Ha detto a chiare lettere che credenti e non credenti, non possono (e non devono) opporsi, a livello sociale. Entrambe sono categorie sociali; categorie che vanno a creare i legami più o meno stabili della società. 
Per rendere più umana (nel più ampio dei significati) questo mondo dobbiamo noi stessi incarnare l'umanità più profonda, quel senso di realismo di fronte alla vita che spesso, credenti e non, hanno lasciato da parte, convinti che il proteggere la loro "parte in causa" fosse la cosa migliore da fare.
Eccola la vera pacificazione, forse. Corrisponde al nome di giustizia ed uguaglianza.

SM
 
 
Fuori piove. Qui al salone c'è una quantità di gente impressionante. Ma non disturba. Il salone è bello, anche perché ti fa incontrare a spasso Veltroni, Ciliberto, Edoardo Nesi, ed altri. Tutti appassionati di libri, tutti lettori.
I meglio: me lo auguro.

Ora: lectio magistralis di Enzo Bianchi.
 

Grossman

05/18/2013

0 Comments

 
Siamo appena usciti dall'incontro con David Grossman. L'auditorium era strapieno, molti fans.
Onestamente non conosco la letteratura di Grossman, ma ho percepito una profonda mancanza, in lui. Una mancanza che si fa letteratura, nella scia e nella tradizione del popolo ebraico.
 
 
Un mare di libri dove tuffarsi dentro, nello stand Editori Laterza.
Allo stand della Feltrinelli è in arrivo Roberto Saviano.
 

Adelphi

05/18/2013

0 Comments

 
Entrare nello stand della Adelphi è un po' come entrare in un tempio sacro. È indiscutibile, credo, che i libri (per fattura formale e sostanziale) della Adelphi siamo i migliori, sul mercato italiano. La carta, qui, respira e trasuda conoscenza e poesia, filosofia e storie da ogni parte del mondo.
 

Entry.

05/18/2013

0 Comments

 
Siamo entrati al #SalTo13. La prima sensazione è quella di trovarsi dentro a qualcosa di gigantesco.
 
 
Immagine
Una piccola presentazione di questo blog. Un blog rapido, con post brevi e con piccoli aneddoti che vi racconteremo, quasi in diretta, anche grazie ai nostri account personali di Twitter e quello di Lettori.

Vorremmo incontrare qualche autore, vedere se sarà possibile fare qualche intervista, in esclusiva per questo blog. 
Sarà un modo, interattivo e veloce per raccontare la più grande fiera del Libro italiana, che spinge migliaia di appassionati (come noi!) verso Torino, città già di per sé splendida. 
Per ora siamo ancora in viaggio, alle 11e40 circa arriveremo a Torino, il tempo di piazzarci e saremo subito operativi. Il Salone ci aspetta, o forse noi attendiamo lui!

SM e EB.

 

    Author

    Autori di questo Blog dedicato ai 3 giorni di visita al #SalTo13, sono Saverio Mariani e Elena Brozzetti. 
    Lettori, blogger ed ispiratori di questo sito.
    Seguiteli su Twitter, per informazioni dirette.
    Qui Saverio, e qui Elena.

    Archives

    Maggio 2013

    Categories

    Tutto